Blog: http://mister-no.ilcannocchiale.it

Esiste una "giusta" guerra

 

Così scriveva Guicciardini: “Erra chi crede che la vittoria delle imprese consista nello essere giuste o ingiuste, perché tuttodí si vede el contrario, che non la ragione, ma la prudenzia, le forze e la buona fortuna danno vinte le imprese. È ben vero, che in chi ha ragione nasce una certa confidenza, fondata in sulla opinione che Dio dia vittoria alle imprese giuste, la quale fa gli uomini arditi e ostinati, dalle quali due condizione nascono talvolta le vittorie. Cosí l'avere la causa giusta può per indiretto giovare, ma è falso che lo faccia direttamente.”
 

Pubblicato il 9/12/2010 alle 11.8 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web